Chi Sono

Partner

Prodotti

Clienti In Rete

Contattami
Risorse Tecniche
News & Fiere
D.o.p. & I.g.p.
Footer Home
Logo Agente Marr
Classificazione Carne Bovina

La carne di Bovino Adulto, spesso viene accorpata, erroneamente, solamente in base all'anzianità di macellazione, dalla provenienza e dal peso.
In realtà esiste un sistema caratterizzato da criteri molto rigidi, finalizzato a rendere il più omogenia possibile la classificazione delle classificazioni delle carcasse della carne di Bovino Adulto.
Questo sistema di classificazione viene definito E,U,R,O,P ed adotta i seguenti metodi di valutazione:

1. Determinazione dell'età

L'anagrafe bovina informatizzata, permette in qualsiasi momento algi operatori, di conoscere la data di nascita del Bovino.



2. Classificazione della categoria (tori, buoi, vacche)

CATEGORIA A: Carcasse di giovani animali maschi, sviluppati e non castrati, di età inferiore a due anni.

CATEGORIA B: Carcasse di altri animali maschi sviluppati e non castrati, di età superiore a due anni.

CATEGORIA C: Carcasse di animali maschi sviluppati castrati (bue/manzo).

CATEGORIA D: Carcasse di animali femmine sviluppate che hanno già figliato (vacca).

CATEGORIA F: Carcasse di altri animali femmine sviluppate (giovenca).



3. Valutazione della muscolatura


CLASSE Descrizione Disposizioni supplementari

E
eccellente

Tutti i profili convessi fino a superconvessi;
straordinaria abbondanza di muscolo

Coscia: molto sviluppata
Schiena: larga e molto curvata fino all'altezza della spalla
Spalla: ben sviluppata
Muscolo gracile oltre la sinfisi pelvica.
Fianco molto accentuato.

U
ottima

Profili generalmente convessi; ottima abbondanza di muscolo

Coscia: sviluppata
Schiena: larga e curvata fino all'altezza della spalla
Spalla: sviluppata
Muscolo gracile oltre la sinfisi pelvica.
Fianco sviluppato.

R
buona

Profili generalmente diritti; discreta abbondanza di muscolo

Coscia: ben sviluppata
Schiena: ancora curvata, peró poco larga all'altezza della spalla
Spalla: sviluppata abbastanza bene
Muscolo gracile e fianco sono leggeramente sviluppati.

O
media

Profili diritti fino a concavi; abbondanza media di muscoli

Coscia: sviluppata mediamente
Schiena: sviluppata mediamente
Spalla: sviluppata mediamente fino a quasi piatta
Fianco diritto

P
mediocre

 Tutti i profili concavi fino a molto concavi;
scarsa abbondanza di muscolo

Coscia: sviluppata scarsamente
Schiena: stretta con ossa che escono
Spalla: piatta con ossa che escono





4. Valutazione del tessuto grasso (spessore del grasso esterno)


CLASSE Descrizione Disposizioni supplementari

1
molto scarso

Nessuna copertura di grasso fino a copertura molto scarsa

Nessuna adiposità nella cavità toracica.

2
scarso

Leggera copertura di grasso
muscolatura solida dappertutto visibile

Nella cavità toracica la muscolatura è
chiaramente visibile tra le costole.

3
medio

Muscolatura con eccezione di
coscia e spalla coperta di grasso quasi
dappertutto: leggera adiposità nella cavità toracica

Nella cavità toracica la muscolatura tra
le costole è ancora visibile.

4
forte

Muscolatura coperta da grasso, però parzialmente visibile ancora su coscia e spalla; alcuni punti distinti di adiposità nella cavità toracic

Escono fasce di grasso della coscia. Nella cavità toracica la muscolatura tra le costole può essere venata di grasso.

5
molto forte

 Carcassa coperta interamente con grasso; grande adiposità nella cavità toracica

La coscia è quasi coperta interamente da uno strato adiposo di grasso Nella cavità toracica la muscolatura à venata di grasso tra le costole.