Chi Sono

Partner

Prodotti

Clienti In Rete

Contattami
News & Fiere
D.o.p. & I.g.p.
Footer Home
Logo Agente Marr
Fenomeno Social Buying

 

LO SVILUPPO DEL FENOMENO SOCIAL BUYING COME GROUPON

Negli ultimi mesi, anche in Italia, ha preso piede il fenomeno dei Social Buying, capitanato dal principale sito internazionale del settore, Groupon, che conta ormai oltre 7 milioni di inscritti.
I siti si presentano come una sorta di Social Network commerciale, divisi geograficamente, dove chi decide di inscriversi riceve offerte scontatissime proposte dal portale.
Le offerte spaziano dai soggiorni ai trattamenti benessere, dagli interventi odontoiatrici alla consulenza commercialistica, per arrivare a cene e pranzi, proposti anche con il 70% di sconto dal prezzo abituale.

COME FUNZIONA
Un'utente inscritto riceve delle segnalazioni via mail per le offerte, dette COUPON, che vengono pubblicate sul portale, le quali devono essere acquistate entro un determinato lasso di tempo prestabilito (di solito 24H/48H).
Le offerte avranno validità solamente al raggiungimento di una soglia minima di acquirenti, chiaramente segnalata sugli annunci, che si solito presentano limitazioni per l'utilizzo (solamente in determinati giorni, entro un determinato periodo, etc.).
L'utente una volta acquistato il COUPON lo via mail, il quale verrà presentato come pagamento per il servizio scelto.
In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di acquirenti richiesto, verrà emesso un buono da poter spendere per l'acquisto di un altro COUPON.

PER CHI PROPONE
L'aspetto che sicuramente ci interessa di più, è il funzionamento per chi propone un'evento scontato attraverso questi nuovi mezzi pubblicitari.
Il ristoratore può contattare tramite i mezzi idoneti, le società titolari dei portali, i quali a loro volta provvederanno a far visitare la struttura da un proprio incaricato commerciale, il quale concorderà modi e termini dell'offerta da pubblicare sul sito.
L'OFFERTA formulata, di solito prevede uno sconto, dai prezzi abituali proprosti dal ristoratore , compresi tra il 50% ed il 70%.
Il "portale" trattiene una percentuale che varia da sito a sito, tra il 20% ed il 50% del prezzo di vendita dell'offerta proposta.

Il ristoratore ogni qualvolta ospiterà un cliente che ha acquistato l'offerta, riceverà come pagamento la "stampa del COUPON", mentre il pagamento vero e proprio verrà effettuato dall'azienda che gestisce il "portale", a seguito dell'invio del COUPON ritirato.

Il ristoratore che decide di proporre il proprio menù su uno di questi portali, porta a casa poco del guadagno standard del pasto, in cambio di una forte possibilità di farsi conoscere a clientela nuova, ma facendo conoscere concretamente la propria attività.
Le perplessità nascono principalmente dal fatto che oggi, i frequentatori dei portali di Social Buyig, rappresentano della clientela SPECIALIZZATA nel muoversi solamente tramite questo mezzo, e quindi non portata a trovare il suo nuovo risotrante di "fiducia", bensì volta a sfruttare le offerte per conscere posti nuovi pagando pochissimo.

CHI CI GUADAGNA?

Concludendo possiamo affermare che dalla "catena" che si viene a creare, il vero guadagno spetta, ovviamente, al portale che gestisce le offerte, ai clienti che acquistano in forma scontatissima, ed al ristoratore...la speranza di rivedere qualcuno dei clienti che hanno goduto della sua offerta.


I PRINCIPALI SITI:

link: www.groupon.it
link: www.letsbonus.com
link: www.poinx.it
link: www.groupalia.it
link: www.getbazza.com
link: www.prezzofelice.it
link: www.exedo.it


In fine vi segnalo un portale che si occupa di racchiudere tutte le offerte di principali siti:

link: www.yoodeal.it